rotocalco_gg CR12Controllo di restringimento e ortogonalità del nastro stampato

L’elevata velocità di stampa e le grandi dimensioni delle nuove IT rotative rotocalco rendono necessaria l’adozione di sistemi di controllo automatici sempre più sofisticati che permettono di ottenere una qualità di stampa migliore e costante.
Il continuo aumento dei costi delle materie prime e la necessità di ottimizzare l’impiego di tutte le risorse atte alla realizzazione del prodotto stampato, richiedono inoltre sistemi di controllo completamente automatici, che riducano i tempi di avviamento ed i relativi scarti ed eliminino le azioni manuali di correzione durante la tiratura.
In tal senso è stato realizzato il controllo di registro CR12 per controllare automaticamente le variazioni di larghezza del nastro stampato e ortogonalità del registro di stampa tra i colori, conseguenti all’impiego di carte dalle dimensioni sempre più larghe nelle rotative rotocalco per edizioni.
Particolare attenzione nello sviluppo di tale controllo è stata posta alla semplicità di utilizzo e alla semplice ed intuitiva visualizzazione grafica dei dati riguardanti la situazione di ogni gruppo stampa.

  • Video touch screen
    Mediante icone grafiche, basate su tipologia “windows”, vengono facilitati l’utilizzo e l’apprendimento da parte degli operatori.
  • Semplicità operativa
    L’ unico parametro che deve essere inserito ad inizio lavoro è lo sviluppo del cilindro stampa.
  • Riconoscimento avanzato delle marche
    Le 2 teste elettriche di lettura poste in uscita all’ultimo elemento stampa della bianca e della volta, realizzate con un sistema ottico speciale a selezione automatica dei colori, permettono di rilevare i colori più tenui su tutti i tipi di carta.
  • Sorgente luminosa LED
    I LED bianchi delle teste di lettura hanno sostituito le lampadine a filamento, fornendo una fonte di luce senza deterioramento di colore e di durata praticamente illimitata (oltre 100 000 ore).
  • Avviamento totalmente automatico
    La sincronizzazione sulle marche avviene in maniera automatica, grazie all’autocentratura della testina mediante ottica motorizzata (entro un errore di posizionamento di ± 7 mm).
  • Controllo della variazione della larghezza nastro stampato
    Viene effettuato interfacciando il sistema con il PLC della rotativa attraverso linea seriale oppure, mediante hardware dedicato, direttamente sui rilevatori e gli attuatori di temperatura e vapore di cui è dotata la rotativa.
  • Controllo della ortogonalità tra i colori
    Viene effettuato comandando direttamente i motori oppure interfacciandosi con il PLC della rotativa.
  • Risparmio energetico
    Speciali algoritmi selezionano il rapporto ottimale di calore e vapore, garantendo il risultato richiesto con il minor dispendio di energia. Il controllo sul flusso di vapore elimina i rischi di rottura della carta.
  • Soglie programmabili
    Con valori di tolleranza compresi tra 0,05 a 3 mm le soglie permettono di segnalare, espellere o contrassegnare automaticamente le copie di scarto relative ad ogni punto controllato ogni volta che l’errore di registro supera il valore prefissato.
    Il conteggio delle copie di scarto di registro relative ad ogni punto controllato, il conteggio delle copie di scarto manuale, il conteggio delle copie di scarto totali, il conteggio delle copie buone e delle copie totali stampate vengono visualizzati sulla pagina del video relativa ai dati di produzione.
  • Visualizzazione in tempo reale
    La situazione generale del registro, la presentazione dei dati riguardanti gli errori, l’intervento della correzione automatica, lo stato manuale-automatico, l’intervento delle protezioni, così come i segnali di lettura delle teste elettriche sono visualizzati in un’unica pagina video.
  • Analisi della produzione
    Pagine video dedicate forniscono informazioni relative alla produzione quali: prodotto totale stampato, prodotto stampato buono, scarto, numero di bobine stampate, ecc. Oltre alla rappresentazione grafica sul video il sistema è dotato di interfaccia verso reti o utenti esterni. La comunicazione via Ethernet, o altro tipo di linea seriale, consente una completa gestione della produzione.
  • Facilità di utilizzo
    L’elevato grado di automazione del sistema non richiede interventi da parte dell’operatore per il mantenimento dell’ortogonalità tra i colori e per il controllo della variazione della larghezza del nastro stampato. Inoltre, le eventuali calibrazioni sono imputabili direttamente in centesimi di mm e non in termini di percentuali di vapore e/o di gradi di temperatura da variare per ottenere l’effetto desiderato.

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Marche di registro: Di dimensione 1,2 x 1 mm disposte in sequenza
    verticale sui due estremi della banda.
  • Possibilità di scegliere il colore di riferimento sia per la bianca sia
    per la volta.
  • Sensibilità di regolazione: 0,01 mm.
  • Campo di funzionamento: 30 ÷ 500 m/min.
  • Compensazione degli eventuali errori di incisione dei segni di
    registro: ± 1 mm.
  • Massimo errore correggibile per il controllo di variazione della
    larghezza del nastro stampato: ± 1 mm.
  • Massimo errore correggibile per il controllo di ortogonalità tra i
    colori: ± 5 mm.